A Pescia, la quarta domenica di tutti i mesi è caratterizzata da PESCIA ANTIQUA, il mercato dell’antiquariato, artigianato, collezionismo e vintage che riempie, con le variopinte bancarelle, piazza Mazzini e le strade adiacenti del centro storico. Oltre 120 operatori espongono, in bella mostra, i loro particolari oggetti, cose più o meno antiche tra le quali un pubblico attento e sempre più numeroso, ama passeggiare alla ricerca del pezzo mancante per completare la propria collezione oppure da regalare ad una persona cara.

Mobili e soprammobili, dischi e musicassette, giornali, libri, riviste, numismatica e filatelia e tanta oggettistica trovano posto all’ombra del palazzo municipale mentre in borgo della Vittoria e via Andreotti vengono sistemati i banchi del vintage, dei prodotti gastronomici e dell’agricoltura locale.

Pescia Antiqua si è saputa ritagliare nel tempo, uno spazio importante e prestigioso nel settore dei mercatini dell’antiquariato tanto da essere considerata una manifestazione di riferimento, con la quale confrontarsi sia a livello regionale e oltre.

Per la prossima quarta domenica, e più precisamente per il 28 gennaio, si sta lavorando per dare vita ad una edizione particolarmente curata e ricercata, resasi necessaria anche per recuperare visitatori ed interesse dopo molte edizioni annullate o svolte sotto tono a causa delle avversa condizioni meteo.

Praticamente, è dallo scorso mese di giugno che Pescia Antiqua non si svolge come da progetto ed è tanta la voglia di rivederla nella sua veste classica, con tantissimi banchi e tanti visitatori.

La manifestazione è prodotta da Pinocchio associazione culturale in collaborazione con il Comune di Pescia. Info 0572 478059

 

Comunicato stampa